ColognoToday

Borse false, lavoratori "schiavi" e zero norme di sicurezza: chiusa la fabbrica degli orrori

Maxi blitz a Cologno Monzese. Denunciato il titolare della ditta, un cinese di 47 anni

Borse e cinture false. Lavoratori, la maggior parte irregolari in Italia, che non uscivano mai da quel capannone. E norme di sicurezza, anche le più elementari, ignorate. 

Era una vera e propria fabbrica degli orrori quella chiusa lo scorso weekend a Cologno Monzese dopo un maxi blitz di carabinieri, guardia di finanza e polizia locale. Agenti e militari si sono presentati all'esterno della ditta di via Barcellona venerdì notte e hanno ultimato i controlli soltanto nella giornata di sabato. 

All'interno del capannone sono stati trovati ventuno lavoratori, tutti cinesi: tra loro tredici sono risultati in nero e irregolari in Italia. Gli operai - quattro donne e nove uomini tra i ventotto e i sessantatré anni - sono stati denunciati per la violazione della legge sull'immigrazione. Molti di loro, hanno accertato i carabinieri, dormivano nella stessa fabbrica in cui lavoravano all'interno di alcuni dormitori di fortuna ricavati in spazi totalmente abusivi. 

Gli stessi carabinieri - che hanno sequestrato trecento borse e cinture contraffatte - hanno sanzionato e multato il titolare, un cittadino cinese di quarantasette anni, per un totale di 119mila euro. 

L'uomo è stato anche denunciato per favoreggiamento dell'immigrazione clandestina, lavoro in nero, abusivismo edilizio, carenze sulla sicurezza sul lavoro, locali non conformi e impianto di video sorveglianza non autorizzato.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Pronto a fare la jihad e a reclutare altri miliziani: arrestato terrorista dell'Isis

  • Attualità

    Una donna mezza nuda per 'vendere' l'olio per auto: il comune rimuove la pubblicità 'sessista'

  • Parabiago

    Ragazzino di 15 anni morto sotto un treno per "gioco": aperto fascicolo per omicidio colposo

  • Vigentino

    Il comune vince al Tar: ok alla demolizione degli "abusi" nel palazzo di via Isimbardi

I più letti della settimana

  • Ecco l'inverno: con il grande freddo arriva la neve in Lombardia, fiocchi anche a Milano

  • Ragazzini rubano droga ai pusher: sequestrati nel box e costretti a giocare alla roulette russa

  • Milano, apre il nuovo Starbucks in centro: locale già pieno, c'è anche il Frappuccino

  • Metro rossa bloccata tra Qt8 e San Leonardo: brusca frenata, 14 feriti, coinvolti 2 bambini

  • Milano, violenza sessuale sul bus: ragazzina aggredita e molestata a bordo in pieno giorno

  • Sciopero dei mezzi, in arrivo un altro "venerdì nero": si fermano i treni Trenitalia e Trenord

Torna su
MilanoToday è in caricamento