ColognoToday

Cologno aderisce a "Liberate Rossella Urru"

L'amministrazione comunale ha deciso di aderire alla campagna per la liberazione di Rossella Urru, rapita l'ottobre scorso.

La locandina della campagna

L’amministrazione di Cologno aderisce alla campagna a favore per la liberazione di Rossella Urru. Rapita tra il 22 e il 23 ottobre scorso in un campo profughi nel sud dell’Algeria non è ancora stata rilasciata. Lavorava, anzi aiutava, i profughi in un campo saharawi quando è stata portata via insieme a due colleghi spagnoli. Da allora la sua famiglia non si è mai arresa.

E’ iniziato un lento movimento per far sì che la vicenda di questa ragazza trentenne non venga dimenticata. Così, anche la città di Cologno ha deciso di partecipare alla campagna di liberazione di Rossella. In prima linea nel sostenere questa operazione di continuo ricordo c’è la consulta per la pace e per i diritti umani.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, tutte le scuole di Milano e provincia chiuse: ecco l'elenco dei comuni

  • Milano, primi casi di coronavirus accertati in Lombardia: 38enne ricoverato a Codogno

  • Coronavirus, altro contagio: positivo al virus un 40enne che lavora a Cesano Boscone

  • Coronavirus, sale il numero dei contagiati in Lombardia: sono 47. Due casi nel milanese

  • Coronavirus, primi 2 casi a Milano: contagiati a Sesto e Mediglia, "caccia" al vero paziente 0

  • Coronavirus, il sindaco Beppe Sala ha deciso: "Scuole chiuse a Milano per una settimana"

Torna su
MilanoToday è in caricamento