ColognoToday

Onore alla donna della Repubblica

Una commemorazione per Onorina Brambilla Pesce, una partigiana che ha sacrificato la sua vita per la resistenza.

Onorina Brambilla Pesce fu una delle donne della resistenza

Iniziano le celebrazioni per il 67° anniversario della Liberazione, ma soprattutto le commemorazioni per chi quella liberazione l’ha ottenuta sacrificando la propria vita. In questo caso, si tratta di Onorina Brambilla Pesce, che come dice il volantino dell’evento era una “donna della repubblica”. Giovedì 12 aprile sarà ricordata da tutta la città con un contro pubblico in villa Casata.

Al dibattito interverranno Tiziana Pesce, figlia di Onorina, Roberto Farina,coautore del libro di Tiziana “Pane Bianco”, Annunziata Cesani, amica e partigiana di Onorina. L’evento è stato sponsorizzato dall’Anpi e vuole ricordare tutte le donne che durante la resistenza hanno combattuto per i diritti sociali e civili di tutti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Si è scambiata un'infezione appena più seria di un'influenza per una pandemia letale"

  • Coronavirus, tutte le scuole di Milano e provincia chiuse: ecco l'elenco dei comuni

  • Milano, primi casi di coronavirus accertati in Lombardia: 38enne ricoverato a Codogno

  • Coronavirus, altro contagio: positivo al virus un 40enne che lavora a Cesano Boscone

  • Coronavirus, primi 2 casi a Milano: contagiati a Sesto e Mediglia, "caccia" al vero paziente 0

  • Coronavirus, sale il numero dei contagiati in Lombardia: sono 47. Due casi nel milanese

Torna su
MilanoToday è in caricamento