ColognoToday

Soldano contro la Lega per la sicurezza

Dopo la petizione dei commercianti di San Maurizio che chiedono più controlli e il mancato accordo per il terzo turno della polizia locale, sul tema sicurezza è guerra.

Il terzo turno della polizia locale non è stato confermato

Il sindaco Mario Soldano si è trovato a doversi difendere sul tema sicurezza, ed in particolare sull’alto tasso di criminalità denunciato da una petizione dai commercianti di San Maurizio. A questo proposito ha dichiarato che la situazione “la conosciamo, e lungi dal sottovalutarne le conseguenze, continuiamo a lavorare con tutte le nostre risorse sull’ordine pubblico”.

Il primo cittadino ammette che “gli investimenti della Regione sul fronte sicurezza sono in netta e costante discesa”. Ciò mette i comuni nell’impossibilità “di mantenere o incrementare la propria capacità di contrasto alla criminalità”. Soldano ribatte ai leghisti Poloni e Perego “Rilasciano dichiarazioni clamorose ad alcuni organi della carta stampata perché non hanno validi argomenti politici da utilizzare, se non una sterile polemica, fine a se stessa”.

La Lega Nord risponde dicendo come sembra che il sindaco dia la responsabilità della mancata sicurezza ad altri. “Visto che non ci sono fondi sufficienti i cittadini colognesi si devono rassegnare a vivere nell'insicurezza e sperare che non capiti loro nulla di brutto?”. Per questo il partito definisce aberranti le frasi del sindaco sull’impossibilità di mantenere il livello di contrasto del crimine per mancanza di soldi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La Lega sottolinea come ci siano soluzioni a costo zero: i volontari per la sicurezza o le passeggiate per la sicurezza. I leghisti vogliono per la questione dei commercianti di San Maurizio risposte reali e concrete. Infine sottolineano come “La sicurezza è una priorità e si può fare con costi bassi o togliendo risorse a cose inutili: siamo in attesa di essere messi a conoscenza del bilancio di previsione di questa amministrazione”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • È morto John Peter Sloan, l'insegnante d'inglese più simpatico e famoso d'Italia

  • Spostamenti fuori regione dal 3 giugno: la Lombardia rischia di rimanere chiusa altre 2 settimane

  • Bollettino contagi 30 maggio 2020: morti senza fine, ancora 67 persone. Contagi stabili

  • Bollettino Coronavirus in Lombardia e a Milano: continuano a salire i contagi +382

  • Bollettino Coronavirus in Lombardia: 38 morti e +354 positivi, il 70% dei nuovi casi in Italia

  • Bollettino e aggiornamento contagi Lombardia: risalgono morti e i contagi, +216 nuovi positivi

Torna su
MilanoToday è in caricamento